Logo it.businessdailytoday.com

Come Avviare E Gestire Una Cooperativa Di Lavoratori

Sommario:

Come Avviare E Gestire Una Cooperativa Di Lavoratori
Come Avviare E Gestire Una Cooperativa Di Lavoratori

Video: Come Avviare E Gestire Una Cooperativa Di Lavoratori

Отличия серверных жестких дисков от десктопных
Video: Probabilità : Esercizi Classici 2023, Febbraio
Anonim

La società moderna è guastata dalla disparità di reddito e ricchezza e dal desiderio di maggiore autonomia e flessibilità sul posto di lavoro. Mentre i modelli di business convenzionali consentono a un proprietario benevolo di affrontare questi problemi se lo desiderano, l'egualitarismo e i principi democratici non sono integrati in organizzazioni gerarchiche tradizionali.

La cooperativa dei lavoratori è un modello alternativo che autorizza i proprietari dei lavoratori; coloro che sono più vicini alle operazioni quotidiane dell'azienda. Basati sui principi di condivisione e controllo democratico, i proprietari dei lavoratori godono di una maggiore influenza sulle decisioni aziendali e di una retribuzione più equa. Per non parlare del fatto che le cooperative di lavoratori tendono anche ad essere più produttive rispetto alle aziende più convenzionali.

Che cos'è una cooperativa di lavoratori?

Le cooperative moderne, chiamate anche collettive, esistono dal XIX secolo quando i movimenti sociali contro gli eccessi dell'era industriale si sono moltiplicati. Alla fine degli anni '20 e all'inizio degli anni '30, quando i guadagni dei ruggenti anni '20 furono spazzati via dal disastro della Grande Depressione, le cooperative tornarono alla ribalta. Alla fine, nel 1970, gli Stati Uniti hanno vissuto una delle più grandi ondate di formazione cooperativa che il paese abbia mai visto con la creazione di migliaia di nuovi collettivi.

Ma cos'è esattamente una cooperativa, e perché sembrano spuntare ogni volta che ci sono spinte per il cambiamento sociale? Le due caratteristiche distintive di una cooperativa di lavoratori sono i proprietari di lavoratori che investono insieme nell'azienda e alla fine condividono i profitti, e un processo decisionale democratico in cui ciascun proprietario di lavoratore generalmente lancia voti per determinare le operazioni commerciali.

"La proprietà comune, la missione comune e gli obiettivi comuni sono gli obiettivi", ha dichiarato a Business News Daily Dave Swanson, avvocato partner e cooperativo dello studio legale Dorsey. "Per me, la cosa grandiosa di una cooperativa di lavoro è avere persone che si sentono a proprio agio con [la proprietà dei lavoratori,] e non stanno cercando di arrampicarsi a vicenda e vedere chi arriva in cima."

Le cooperative tendono a seguire sette principi generali adottati nel 1995 dalla International Cooperative Alliance. Questi sette principi sono:

  1. Iscrizione volontaria e aperta: tutte le persone disposte ad accettare le responsabilità associative sono invitate a utilizzare i servizi della cooperativa indipendentemente dal genere, dalla classe socioeconomica, dalla razza o dalle affiliazioni politiche o religiose.
  2. Controllo dei membri democratici : i membri controllano democraticamente le cooperative, partecipando attivamente alla definizione delle politiche e al processo decisionale. Coloro che prestano servizio in qualità di rappresentante sono responsabili nei confronti dell'adesione, alla quale sono conferiti pari diritti di voto (un membro, un voto).
  3. Partecipazione economica dei membri: tutti i membri contribuiscono equamente e controllano democraticamente il capitale della loro cooperativa. Gli usi comuni del capitale includono l'ulteriore sviluppo della cooperativa, l'istituzione di un conto di riserva o i benefici per le transazioni dei soci con la cooperativa. Le eccedenze di bilancio sono allocate democraticamente.
  4. Autonomia e indipendenza: le cooperative sono organizzazioni autonome controllate dai loro membri. Qualsiasi accordo con un'altra entità, che sia governo, privato o no profit, deve essere basato su termini in cui i membri della cooperativa mantengano l'indipendenza democratica.
  5. Istruzione, formazione e informazione: le cooperative forniscono istruzione e formazione ai loro membri, rappresentanti, dirigenti e dipendenti per aiutarli a contribuire in modo più efficace allo sviluppo della cooperativa. Educano inoltre l'opinione pubblica in generale sui vantaggi della cooperazione.
  6. Sostegno ad altre cooperative: le cooperative generalmente cercano di collegare i loro sforzi con altre cooperative, diffondendo così il movimento cooperativo e servendo meglio le loro comunità mettendo in comune risorse e servizi.
  7. Focus della comunità: in definitiva, le cooperative si impegnano a sostenere lo sviluppo sostenibile delle loro comunità attraverso politiche approvate dai membri.

"Lavorando per una cooperativa, tutti devono essere sulla stessa pagina; prendiamo tutte le decisioni insieme", ha dichiarato Lor Holmes, direttore generale di CERO. "Abbiamo sviluppato diverse aree di competenza o aree di cui ci assumiamo la responsabilità. È davvero un ottimo lavoro."

"Dal mio punto di vista, la differenza è la tua capacità di partecipare", ha aggiunto Rich Soenksen, proprietario di un lavoratore della Cooperativa del caffè Ubuntu. "Ogni membro ha un voto ed è trattato allo stesso modo. La differenza sta nel dire qualcosa sulla qualità della tua giornata."

Operare come cooperativa

Operare come cooperativa non è sempre un processo semplice. Sebbene ogni stato abbia una legge cooperativa, ha affermato Swanson, l'incorporazione cooperativa varia notevolmente da uno stato all'altro e non esiste una politica federale globale quando si tratta di incorporare come cooperativa.

Alcuni stati sono molto restrittivi, come il Mississippi, che consente solo alle cooperative agricole di incorporarsi. Altri stati, come il Minnesota, vantano molteplici leggi cooperative adatte alle imprese in quasi tutti i settori. Alcuni stati consentono persino alle cooperative di vendere azioni, ha detto Swanson, anche se raramente vengono utilizzate.

Sebbene l'incorporazione di una cooperativa non sia sempre disponibile, entità più convenzionali, come le LLC, possono comunque essere strutturate e operare come una cooperativa. Questa è una buona notizia per coloro che si trovano in stati con leggi cooperative strettamente definite, perché un'azienda non deve necessariamente essere incorporata come cooperativa per essere trattata come tale ai sensi del codice fiscale.

Le cooperative sono tassate in base al cosiddetto Sottocapitolo T del codice fiscale, che include alcuni vantaggi fiscali. In primo luogo, il Sottocapitolo T afferma che le cooperative possono detrarre i pagamenti al di là di determinati salari ai membri costituenti, ha affermato Swanson.

"Se sei una cooperativa e operi su base cooperativa, puoi evitare di pagare le tasse sul tuo reddito a livello di cooperativa", ha affermato Swanson. "Se guadagni un profitto e lo assegni ai tuoi proprietari di lavoratori, allora finisci con i tuoi [membri] che hanno più reddito imponibile."

In altre parole, una cooperativa riceve lo stesso trattamento delle "entità pass-through", come le LLC, mentre i membri pagano le tasse federali quando presentano le imposte personali.

Altri tipi di entità sono ammissibili al trattamento ai sensi del sottocapitolo T, ma per essere considerate una cooperativa, le organizzazioni dovrebbero generalmente aderire a un test su tre fronti stabilito in Puget Sound Plywood, Inc. contro Commissario, 44 ​​TC 305 (1965):

  • "Sottoordinazione del capitale" in termini di controllo sulle attività dell'organizzazione e di proprietà dei benefici risultanti
  • Controllo democratico da parte dei proprietari dei lavoratori
  • Ripartizione e investimento dei profitti cooperativi tra i proprietari dei lavoratori

In che modo gestire una cooperativa differisce da un modello di business convenzionale?

In una cooperativa, i membri hanno tutti una maggiore influenza nel loro lavoro quotidiano, ma ciò significa anche maggiori responsabilità. I proprietari dei membri devono essere a proprio agio con situazioni fluide ed essere in grado di adattarsi alle esigenze del posto di lavoro.

"Tutti abbiamo competenze diverse. Nel caso della nostra persona finanziaria, è tutto ciò che fa perché questa è la sua specialità e nessuno di noi ha quel background. Il resto di noi ha diviso i compiti tra produzione e vendita e così via", ha detto Soenksen. "Si è evoluto il fatto che alcune persone sono migliori in alcune cose rispetto ad altre. Ad esempio, faccio principalmente vendite e altri fanno più torrefazione".

Organizzare la struttura di potere più orizzontale della cooperativa di un lavoratore significa un maggiore livello di comunicazione. Ciò richiede spesso incontri regolari, ha affermato Soenksen, sia come cooperativa generale che in sottogruppi di lavoro.

"L'aspetto negativo è … sono necessarie molte più comunicazioni per mantenere il treno sui binari", ha detto.

Per la maggior parte, lavorare in una cooperativa è molto più che assumere un'agenzia durante la giornata lavorativa. In linea con i sette principi, le cooperative tendono a essere orientate alla missione o ai valori e spesso mirano a restituire alle comunità che servono.

"Siamo parte di una piena economia … che [sta] spingendo davvero per il cambiamento", ha detto Holmes. "Il nostro campo di vendita è in gran parte un riflesso dei nostri valori. Andiamo alle persone e diciamo: 'Vuoi fare la cosa giusta per l'ambiente? Vuoi acquistare servizi locali?' E le cooperative riguardano la promozione dell'egualitarismo … questa è una buona ragione per cui le persone lavorano con le cooperative ".

In definitiva, le cooperative si concentrano su un modo diverso di organizzare il lavoro, distribuire risorse e distribuire ricchezza. Capovolge la tipica gerarchia su un lato - piuttosto che dall'alto verso il basso, è fianco a fianco - e aiuta a distribuire più uniformemente i profitti in tutta l'organizzazione. Ciò significa che per ogni membro, la salute dell'organizzazione è legata alla salute della propria posizione. La partecipazione azionaria in una cooperativa, in altre parole, è palpabile - i proprietari dei lavoratori credono che ciò sia evidente.

"Il prodotto e il processo che provengono da [una cooperativa] … sono molto più ricchi e sofisticati", ha affermato Soenksen. "Avere il contributo di tutti, semplificare le cose e il modo in cui affrontiamo i problemi … Penso solo che sia molto meglio quando mettiamo insieme tutte le nostre teste."

Popolare dall'argomento