Logo it.businessdailytoday.com
Stai Lavorando Alla Festa Del Lavoro?
Stai Lavorando Alla Festa Del Lavoro?

Video: Stai Lavorando Alla Festa Del Lavoro?

Отличия серверных жестких дисков от десктопных
Video: 1° maggio festa del lavoro 2023, Febbraio
Anonim
  • La festa del lavoro è una delle festività retribuite più comuni negli Stati Uniti
  • Il 97% dei datori di lavoro concede ad alcuni dipendenti una giornata lavorativa libera. Tuttavia, oltre il 40% delle aziende sarà ancora aperto e avrà alcuni membri del personale in servizio.
  • Le grandi organizzazioni hanno molte più probabilità di avere alcuni dipendenti che lavorano durante la Festa del Lavoro rispetto alle piccole imprese.
  • Non esistono leggi federali che impongano ai datori di lavoro di concedere ai dipendenti ferie pagate o di pagare un compenso supplementare a coloro che lavorano in quei giorni.

La primissima festa del lavoro degli Stati Uniti fu celebrata martedì 5 settembre 1882 a New York City. Era una sfilata pianificata dall'Unione Centrale del Lavoro in cui 10.000 lavoratori marciavano dal Municipio alla 42ma Strada. Il fine settimana della Festa del Lavoro indica in genere la fine non ufficiale dell'estate. Mentre molti si godranno il weekend di tre giorni, non tutti i lavoratori si uniranno al divertimento.

Festa del lavoro - che cade lunedì 2 settembre di quest'anno - è una delle festività retribuite più comuni. Quest'anno ricorre il 125 ° anniversario della festa. Ma molti datori di lavoro non stanno chiudendo il negozio per tutti. Precedenti ricerche di Bloomberg BNA hanno scoperto che un buon gruppo di dipendenti lavorerà durante la Festa del Lavoro.

Lo studio ha rivelato che il 97% dei datori di lavoro concederà il Labor Day off ad almeno alcuni dei loro dipendenti, che siano lavoratori a tempo pieno o part-time. Tuttavia, il 41% di quelle aziende richiederà comunque che alcuni membri del personale lavorino durante la Festa del Lavoro.

Chi lavora nella festa del lavoro?

Quelli che molto probabilmente lavoreranno alla festa del lavoro sono tecnici e addetti alla sicurezza. L'indagine condotta su oltre 100 professionisti delle risorse umane e delle relazioni con i dipendenti ha rivelato che il 15% dei datori di lavoro sta facendo in modo che il personale addetto alla sicurezza o alla pubblica sicurezza e gli impiegati tecnici riferiscano di lavorare durante la festa del lavoro.

Inoltre, il 13% dei datori di lavoro intervistati avrà impiegati professionisti che lavoreranno per la Festa del Lavoro, l'11% avrà dirigenti o supervisori e il 10% avrà personale addetto all'assistenza e alla manutenzione, alle vendite e al servizio clienti.

Le aziende più grandi sono quelle che hanno più probabilità di avere alcuni lavoratori che fanno rapporto per il lavoro durante la festa del lavoro. La ricerca ha scoperto che l'80% delle aziende con almeno 1.000 dipendenti ne richiederà almeno alcune per lavorare durante la festa del lavoro, rispetto a solo il 29% delle piccole imprese.

Lo studio ha anche scoperto che il 56% delle organizzazioni non imprenditoriali, come ospedali e agenzie governative, avrà alcuni dipendenti che lavorano nel Labor Day, rispetto al solo 35% dei non produttori e al 30% dei produttori.

Leggi del lavoro e festa del lavoro

Una ricerca della Society of Human Resource Management mostra che la Festa del Lavoro è una delle festività retribuite più comuni, trascinando solo il Ringraziamento, il Giorno di Natale e il Capodanno.

Nonostante la popolarità di non richiedere ai dipendenti di lavorare durante la Festa del Lavoro, non esiste un diritto del lavoro che imponga alle aziende di concedere questo o un altro giorno libero. Il governo federale non impone che i datori di lavoro concedano ai lavoratori tempo libero per ferie o ferie.

I datori di lavoro che scelgono di dare ai propri dipendenti il ​​giorno libero non sono tenuti a pagarli per quel giorno. Secondo il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti, il Fair Labor Standards Act (FLSA) non richiede alle organizzazioni di pagare i dipendenti per il tempo in cui non lavorano. "Questi benefici sono generalmente una questione di accordo tra un datore di lavoro e un dipendente (o il rappresentante del dipendente)", afferma il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti sul suo sito web.

Mentre le ferie retribuite, come la Festa del lavoro, non sono richieste dalla legge federale, sono un vantaggio che i dipendenti trovano attraente.

"Le vacanze pagate sono un bel vantaggio che può attrarre candidati e migliorare il morale dei dipendenti, in quanto forniscono ai dipendenti una pausa tanto necessaria senza le preoccupazioni della perdita di reddito", ha detto a Business News Daily Lisa Porro, consulente delle risorse umane con Inspiring HR. "La festa del lavoro celebra anche i lavoratori e, storicamente, molti hanno avuto il giorno libero per trascorrere del tempo con la famiglia e gli amici".

Anche se molti datori di lavoro pagano un po 'di più per coloro che lavorano nella festa del lavoro, questo non è richiesto dalla legge.

"Secondo la legge federale, una vacanza non ha una designazione speciale per la retribuzione degli straordinari, né lavorare in una vacanza è considerata un lavoro straordinario", afferma Rocket Lawyer sul suo sito web. "La legge federale considera le vacanze come un altro giorno lavorativo."

Sebbene non siano tenuti a farlo, la ricerca di Bloomberg mostra che l'86% dei datori di lavoro concede un compenso extra ai dipendenti che lavorano nella Festa del Lavoro. In particolare, il 27% dei datori di lavoro concederà una retribuzione di una volta e mezza, il 18% fornirà sia la retribuzione extra sia il tempo compensativo, il 16% pagherà il doppio tempo e il 16% ricompenserà i dipendenti con un'altra forma di retribuzione aggiuntiva, come doppio-tempo-e-un-metà.

Lo studio ha anche scoperto che il 9% dei datori di lavoro fornirà giorni di riposo extra oltre alla retribuzione regolare. Meno del 10% delle organizzazioni che fanno lavorare i dipendenti durante la Festa del Lavoro forniscono solo una retribuzione regolare.

Come decidere se i dipendenti devono lavorare per la festa del lavoro

Nel decidere quali ferie dare ai dipendenti e quanti, se del caso, i dipendenti dovrebbero essere tenuti a lavorare in quei giorni, Porro raccomanda ai datori di lavoro di prendere in considerazione diversi fattori.

  • I dipendenti dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di trovare un metodo equo, come una rotazione, per determinare quali dipendenti ottengono quali ferie e quali sono in programma per lavorare, piuttosto che assumere che la situazione personale di qualcuno, come lo stato civile o familiare, li renda più o meno propenso a desiderare tempo libero.
  • I dipendenti possono chiedere ferie che corrispondano alle loro credenze religiose e i datori di lavoro dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di accogliere tali richieste se ciò non crea difficoltà per la propria attività. Questi non devono necessariamente essere pagati giorni liberi, ma se è disponibile una PTO o un piano di ferie, i dipendenti dovrebbero essere autorizzati a utilizzare quel tempo in tale situazione.
  • Alcuni stati richiedono un indennizzo aggiuntivo o un altro giorno libero al posto di una vacanza quando un dipendente è programmato per lavorare mentre altri dipendenti ricevono il giorno libero con la retribuzione.
  • Se gli orari di apertura delle ferie saranno ridotti, i datori di lavoro dovrebbero assicurarsi che i dipendenti che sono programmati per lavorare siano avvisati in anticipo. Alcuni stati richiedono un numero minimo di ore da pagare se i dipendenti si recano al lavoro e vengono rimandati a casa prima del previsto a causa della mancanza di lavoro o della chiusura anticipata.

Porro afferma inoltre che i datori di lavoro dovrebbero avere una politica per le vacanze scritta ben definita che spieghi su quali giorni festivi la società è chiusa, se in quei giorni viene offerto un compenso per le ferie e se viene offerto un premio per coloro che hanno programmato di lavorare se la società rimane aperta. "Se il programma delle ferie cambia, i dipendenti dovrebbero idealmente essere informati in anticipo in modo che possano prendere accordi di conseguenza", ha detto.

La storia della festa del lavoro

La festa del lavoro, celebrata il primo lunedì di settembre, è un tributo nazionale annuale ai contributi che i lavoratori hanno dato alla forza, alla prosperità e al benessere degli Stati Uniti, secondo il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti. La prima festa del Labor Day fu celebrata nel 1882 a New York City. Solo tre anni dopo la vacanza si estese ad altri centri industriali del paese.

Popolare dall'argomento